Follow us on Social Media
Torna su

Clamidia: cause, sintomi e trattamenti

La clamidia è una malattia sessualmente trasmissibile, che colpisce gli organi degli apparati genitali ed urinari maschili e femminili, causata dal batterio Chlamydia trachomatis.

Normalmente l’infezione avviene mediante rapporti sessuali vaginali, orali od anali e nella maggior parte dei casi determina lievi sintomi o può essere asintomatica, per cui tale condizione può durare settimane o mesi.

Sintomi

In genere nelle donne determina la comparsa di irritazioni e perdite vaginali, dolori al basso ventre e bruciori durante la minzione. Se la clamidia non viene trattata, la sintomatologia tende ad aggravarsi provocando danni alle tube di Falloppio, all’utero ed alle ovaie, infiammazione cronica delle pelvi e sterilità.

Negli uomini tale infezione batterica comporta perdite dal pene, bruciore durante la minzione e dolore e gonfiore ai testicoli. Anche in questo caso i pazienti non curati si aggravano, determinando epididimite, infiammazione dei dotti testicolari ed infertilità.

In caso di rapporti anali, sia le donne che gli uomini, possono avvisare dolori rettali, dolori durante la defecazione e sanguinamento.

Diagnosi, cura e prevenzione

La clamidia viene diagnosticata attraverso specifici test di laboratorio ai quali vengo sottoposti campioni di urina e tamponi vaginali.

L’infezione alla fase iniziale può essere trattata facilmente mediante l’utilizzo di antibiotici, i quali determinano la scomparsa della sintomatologia nel giro di dieci giorni.

Essendo una patologia a trasmissione sessuale, molto importante è la prevenzione che viene effettuata mediante l’astinenza sessuale, l’utilizzo di preservativi e l’ avere rapporti sessuali con un solo partner che risulta negativo ai test per le malattie sessualmente trasmissibili.

Maggiori dettagli

Chiara Colucci è Medico Specializzando in Ginecologia presso l'Università degli Studi di Firenze. Laureata all'Università degli Studi di Napoli Federico II ed abilitata presso l'albo dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Napoli nel 2017 con codice iscrizione 035937.

Inserisci un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.